Interni della Mente

Locandina dell'iniziativa "Interni della mente"Interni della mente. Voci, gesti, immagini di un manicomio

Dall’8 al 22 ottobre 2010, il Piano Zero dell’ex-ospedale psichiatrico di Siena ospiterà seminari, proiezioni, eventi espositivi e performativi programmati per condividere con la comunità senese e gli interessati i risultati e gli stimoli del primo anno di lavoro sul progetto Memorie dalla città dei folli.

Il progetto, realizzato da Crea tredici anni dopo la chiusura dell’ospedale psichiatrico senese in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena, l’Azienda USL 7, la Soprintendenza archivistica per la Toscana, la Soprintendenza per i beni artistici, storici ed etnoantropologici di Siena e grazie al finanziamento della Fondazione Monte dei Paschi, consiste nel recupero dell’archivio dell’ex-ospedale psichiatrico San Niccolò, composto da 200 metri di scaffalature suddivise in 30mila fotografie e 40mila cartelle cliniche.

Interno di un armadioI due poli entro cui si colloca l’iniziativa Interni della mente. Voci, gesti, immagini di un manicomio sono quelli del documento e dell’arte.

Al tema del documento sono dedicati il workshop di restituzione del lavoro dei ricercatori sulle fotografie dei pazienti e sull’archivio delle cartelle cliniche dell’ex-ospedale psichiatrico San Niccolò, la tavola rotonda dal titolo Quale futuro per l’archivio del San Niccolò? e la proiezione del documentario La vita chiusa, in cui A. Bartoli, S. Folchi e F. Mugnaini restituiscono una ricerca universitaria sulla memoria del San Niccolò attraverso il montaggio di interviste a psichiatri, infermieri ed ex-degenti del manicomio senese.

All’indagine più propriamente artistica si volgono invece le ricerche dell’artista romano Andrea Sampaolo, che coniuga il suo espressionismo gestuale con il materiale d’archivio del manicomio, del fotografo fiorentino Giacomo Doni, che espone otto fotografie di spazi manicomiali abbandonati, e del Teatro della Pioggia di Siena, che mette in scena Kaddish, una preghiera scritta da A. Ginsberg in memoria della madre morta in manicomio.

Il luogo in cui si svolgono tutti gli eventi è di fondamentale importanza. Ad esso fa riferimento il titolo stesso della manifestazione, dal momento che Interni è da intendersi nel duplice significato psichico e architettonico. La scelta del Piano Zero del San Niccolò, oggi sede della Facoltà di Ingegneria, risponde quindi a una precisa volontà di riattivazione simbolica di un luogo. Per non dimenticare. Per ricordare.

PROGRAMMA

Venerdì 8 ottobre 2010 – ore 17 Inaugurazione della mostra – Palazzo San Niccolò, Piano Zero, via Roma 56, Siena

Martedi 12 ottobre – ore 21Lettura di Kaddish di A. Ginsberg a cura del Teatro della Pioggia – Palazzo San Niccolò, Piano Zero, via Roma 56, Siena

Giovedì 14 ottobre – ore 17 – aula 20 Workshop di restituzione del lavoro svolto dai ricercatori CREA sugli archivi del San Niccolò – Palazzo San Niccolò, Piano Zero, via Roma 56, Siena

Mercoledì 20 ottobre – ore 16.30Proiezione di La vita chiusa, documentario di A. Bartoli, S. Folchi e F. Mugnaini sulla memoria del manicomio – Palazzo San Niccolò, Piano Zero, via Roma 56, Siena 

Mercoledì 20 ottobre – ore 17 – aula 20 Tavola rotonda Quale futuro per gli archivi del San Niccolò? – Palazzo San Niccolò, Piano Zero, via Roma 56, Siena

LUOGHI:

Interni della mente si svolgerà interamente al Piano Zero del Palazzo San Niccolò, via Roma 56, 53100, Siena. Orario di apertura: lunedì-venerdì: 8.30-20.00

CREDITS:

Interni della mente è una manifestazione ideata da CREA (Centro Ricerche EtnoAntropologiche di Siena), associazione di antropologi attiva da circa dieci anni sul territorio senese, con interventi di antropologia applicata nel campo dell’immigrazione, della memoria sociale e storica del territorio, del patrimonio immateriale, della museografia, della mediazione culturale e della cooperazione allo sviluppo.

Coordinamento: Maurizio Gigli, CREA 

 Testi: Giovanni Burali d’Arezzo, CREA

CON LA COLLABORAZIONE DI:

Comitato scientifico: Fabio Mugnaini, Stefano Moscadelli, Francesca Vannozzi (Università degli Studi di Siena)
Azienda Usl 7 di Siena
Soprintendenza archivistica per la Toscana
Soprintendenza per i beni artistici, storici ed etnoantropologici di Siena

CON IL CONTRIBUTO DI:

Fondazione Monte dei Paschi di Siena 

PROGETTO GRAFICO E COMUNICAZIONE:

Paolo Bonaiuto, art-bit design&c.
Agenzia Stampa Prima Media, s.a.s.
SienaPress Time Group – Roma

INFO E CONTATTI:

www.creasiena.itinfo@creasiena.it

DOWNLOAD DOCUMENTI

LocandinaPieghevole frontePieghevole retro

RASSEGNA STAMPA

Vai alla rassegna stampa

22 ottobre 2010, il piano zero dell’ex-ospedale psichiatrico di Siena ospiterà seminari, proiezioni, eventi espositivi e performativi programmati per condividere con la comunità senese i risultati scientifici e gli stimoli offerti da un anno di lavoro sugli archivi del San Niccolò, con il progetto memorie dalla città dei folli. Tale progetto, realizzato dal CREA tredici anni dopo la chiusura dell’ospedale psichiatrico senese, in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena, l’Azienda USL 7 di Siena, la Soprintendenza archivistica per la Toscana, la Soprintendenza per i beni artistici, storici ed etnoantropologici di Siena, e grazie al finanziamento della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, consiste nel recupero dell’archivio dell’ex-Istituto Psichiatrico San Niccolò, composto da 200 metri di scaffalature suddivise in 30mila fotografie e 40mila cartelle cliniche.

Interni della mente si apre con l’esposizione delle opere dell’artista romano Andrea Sampaolo, che coniuga il suo espressionismo gestuale con il materiale d’archivio del manicomio, e del fotografo fiorentino Giacomo Doni, che espone fotografie di ambienti manicomiali abbandonati.

venerdì 8 ottobre 2010

ore 17.00, Inaugurazione, Palazzo San Niccolò, via Roma 56, Siena.

Martedi 12 ottobre

Lettura di Kaddish di A. Ginsberg a cura del Teatro della Pioggia

Venerdi 14 ottobre

workshop di restituzione del lavoro svolto dai ricercatori CREA sugli archivi del San Niccolò (14 ottobre),

A seguito la proiezione di La vita chiusa, documentario di A. Bartoli, S. Folchi e F. Mugnaini sulla memoria del manicomio,

mercoledì 20 ottobre

tavola rotonda “Quale futuro per gli archivi del San Niccolò?”

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: